Il lago di Bolsena

 

lago di bolsenaIl LAGO DI BOLSENA è il quinto per grandezza in Italia ed il più grande in Europa tra quelli di origine vulcanica. Le temperature dell’acqua in estate sono tra i 20 ed i 27 gradi, le acque sono limpide e ricche di pesce. Le spiagge sabbiose sono in molte zone ricche di vegetazione. Nel lago vi sono due bellissime isole, ricche di storia, la Bisentina e la Martana, e nei dintorni  un gran numero di percorsi adatti per passeggiate a piedi, in bicicletta o cavallo. Per l’isola Bisentina vengono organizzate escursioni guidate.

Il LAGO DI BOLSENA è parte di due itinerari storico-naturalistici: la Via Francigena, famosa strada percorsa dai pellegrini nel medioevo che partendo da Canterbury conduceva fino a Roma, ed il Sentiero dei Briganti, che, recentemente creato, attraversa paesaggi dalla natura incontaminata. Il Sentiero dei Briganti costeggia il confine umbro laziale per circa 90 km, dalla riserva naturale di Monte Rufeno fino al castello di Vulci, con il suo magnifico museo etrusco.Chiesa

I PAESI INTORNO AL LAGO

Sulle sponde di questo lago inacantato si affacciano deliziose cittadine dove il tempo sembra essersi fermato ed i ritmi della vita sono quelli di una volta.

La prima in ordine alfabetico è Bolsena, la città omonima del lago, caratterizzata dalla presenza di fiabesco castello, la rocca Monaldeschi, che ha visto nel medioevo lo svolgersi d’importanti battaglie per il controllo della zona.

Bolsena è meta fondamentale del percorso cristiano in quanto terra di Santa Cristina martire e successivamente teatro del miracolo del Corpus Domini le cui reliquie sono conservate nell’imponente Duomo Di Orvieto.

Santa Cristina viene commemorata ogni anno il 23 e 24 luglio con un suggestivo spettacolo di quadri viventi che riproducono i momenti del martirio della santa ed uno splendido spettacolo di fuochi pirotecnici sulle acque del lago.

Altro centro sulle sponde del lago è Capodimonte, che sorge su promontorio che s’insinua nell’acque del lago. Località, questa, con un piacevole lungolago dove l’estate si svolgono manifestazioni varie tra le quali spicca la Sagra del Coregone, tipico pesce locale. Ad un paio di chilometri da Capodimonte troviamo Marta, con la sua tipica torre dell’orologio, località caratterizzata da un lungolago con molti ristoranti.

Julho 2007 106A pochi chilometri dalle sponde del lago ed arroccati sulle dolci colline ci sono i paesi di Gradoli, dominato dal meraviglioso palazzo Farnese e famoso per il pranzo del Purgatorio, che si celebra ogni mercoledì delle ceneri, un pranzo antichissimo, nel quale vengono servite pietanze tipiche della zona rispettando i precetti religiosi del tempo della quaresima. Sicuramente si deve menzionare anche l’ottimo aleatico di Gradoli, vino dolce caratteristico della zona.

Grotte di Castro, altro delizioso paese collinare, con l’imponente basilica di san Giovanni dove è venerata una miracolosa statua della Madonna, che viene poratata in processione ogni dieci anni in gran tripudio. Celebre è, insieme ad altre succulente manifestazioni culinarie, la Sagra della Patata, che si celebra in agosto, dove viene servito il favoloso tubero prodotto localmente,

Montefiascone è il centro più grande intorno al lago, situato a cavallo tra la valle del lago e quella che conduce a Viterbo, ad un’altezza di circa 600 m.s.l., dominato dall’imponente cupola, una tra le più grandi d’Italia, della chiesa di santa Margherita.

PozzoOltre che per il panorama mozzafiato Montefiascone deve essere menzionato per il famoso vino Est! Est! Est!, la cui storia leggendaria risale al 12° secolo, una storia con protagonista un vescovo e un suo servo, mandato in avanscoperta per trovare i posti col miglior vino, posti che venivano segnalati, appunto, con la parola latina Est scritta sui muri. In questo caso a Montefiascone la parola Est fu scritta ben tre volte vista la bontà del vino.

Questi sono solo dei rapidi cenni circa la ricchezza di storia, cultura e natura che caratterizza l’area del lago Bolsena, cenni che spero servano a stimolare la Vostra voglia di viaggiare e scoprire Voi stessi un parte d’Italia ancora genuina e meravigliosa!